Il prossimo avversario degli azzurri: la Sampdoria di Defrel e Quagliarella

Un 4-3-1-2 con Ramirez a ispirare Quagliarella e Defrel è il marchio della nuova squadra blucerchiata. La Sampdoria di Marco Giampaolo è il prossimo avversario del Napoli che, dopo aver fatto fuori Lazio e Milan, riprende oggi gli allenamenti a Castel Volturno. La squadra ligure, che ospiterà gli azzurri a Genova domenica sera alle 20:30, é partita male, crollando sul campo dell’Udinese. I genovesi, dopo aver saltato la prima gara a causa della tragedia del ponte Morandi, hanno perso 1-0 al Friuli. Le novità della squadra del presidente Ferrero non sono tantissime. Zapata, passato all’ Atalanta, è stato sostituito con Defrel, il portiere è Emil Audero, erede di Emiliano Viviano, passato allo Sporting Lisbona. L’estremo difensore italiano, ma nato in Indonesia, proviene dalla Juventus. Proprio tra i portieri c’è un ex partenopeo, il brasiliano Rafael. L’allenatore è solito schierare il pacchetto arretrato con una difesa a quattro che nell’ultima partita è stata composta da Andersen, Murru, Colley e Bereszynski. Il terzino danese ha esordito in blucerchiato lo scorso anno mentre i due centrali sono una coppia abbastanza nuova con l’ex cagliaritano che ha totalizzato venti presenze l’anno scorso e il gambiano che è un nuovo acquisto proveniente dal Genk. L’elemento di rilievo é Bereszynski, sorpresa positiva della scorsa annata e nazionale polacco. Nella prima uscita la linea mediana non ha convinto tantissimo. Tra Linetty, Jankto e Barreto, il volto nuovo è quello dell’ex udinese. Altri innesti estivi sono Ekdal e Saponara oltre a Tonelli altro ex azzurro. Sono, al momento, indisponibili Regini, altro ex, e Praet.

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime news

Potrebbe interessarti

In evidenza

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com