Il Napoli torna a splendere, poker a Parma

Dopo due pareggi consecutivi, gli azzurri ritrovano la vittoria in campionato e lo fanno in maniera brillante al Tardini dove dominano gli avversari e li seppelliscono sotto quattro reti.
Parma-Napoli termina 0-4 dopo una partita nella quale i polacchi in maglia partenopea fanno la differenza con giocate di grande qualità.
I padroni di casa, guidati da D’Aversa, vanno in campo col 4-3-3 con Sepe, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi, Rigoni, Machin, Kucka, Biabiany, Inglese e Gervinho ma offrono una delle loro peggiori prestazioni stagionali.
Ancelotti sistema nel 4-4-2 Meret, Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj, Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski, Mertens e Milik.
Lo stadio è pieno di tifosi del Napoli, giunti da ogni parte d’Italia.
La partita passa subito sotto il controllo del volenteroso e agguerrito gruppo azzurro che al 19′ già trova la via della rete con Zielinski, servito benissimo da Hysaj; il polacco è freddo e preciso nella conclusione e batte l’ex azzurro Sepe col piatto del piede destro.
Il Parma non sa reagire e il Napoli sfiora il raddoppio al 28′ con una bordata di Callejon che finisce alta.
Gli azzurri guadagnano una punizione da posizione centrale e ravvicinata, ci si aspetta il tiro a giro ma Milik, su suggerimento di Ancelotti, fa passare palla sotto la barriera e insacca in rete.
Al 36′ arriva, quindi, il gol dello 0-2 con una giocata precisa ed intelligente del centravanti che ritrova la via del gol.
Gli attacchi azzurri proseguono fino alla fine del primo tempo.
Nella ripresa, al 46′ entra Luperto per Maksimovic, infortunatosi nel finale della prima frazione di gioco.
Al 53′ entra Siligardi per Machin e al 58′ un tiro di destro di Zielinski va alto.
Al 61′ una bella girata di Gervinho esalta le doti atletiche del portiere del Napoli; Meret vola e toglie la palla dalla porta con un balzo prodigioso.
Al 73′ Biabiany la combina grossa e innesca involontariamente Milik che porta palla sul mancino e infila la sfera nell’angolino basso firmando la sua doppietta personale che vale il suo quattordicesimo gol in campionato.
Il Parma è tramortito.
Al 75′ l’ottimo Zielinski lascia il campo in favore di Verdi e, al 78′, entra Schiappacasse per Gervinho.
All’80’ entra Ounas, reduce dalla rete in Europa League per Milik.
All’82′ c’è una spettacolare ripartenza del Napoli che arriva in porta con l’assist di Verdi per Ounas che firma il poker.
All’83’  entra Gazzola per Biabiany.
Ormai il punteggio è fissato e al fischio dell’arbitro il Napoli raccoglie tre punti pienamente meritati dopo aver ritrovato smalto e brillantezza.
Domenica al San Paolo arriverà la Juventus per un posticipo che si annuncia spettacolare.

IL TABELLINO:

Parma-Napoli 0-4

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Machin (53′ Siligardi), Rigoni, Kucka; Gervinho (77′ Schiappacasse), Inglese, Biabiany (83′ Gazzola). A disp: Frattali, Brazao, Dimarco, Diakhate, Barillà, Dezi, Davordzie, Sprocati. All.: Roberto D’Aversa

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Maksimovic (46′ Luperto), Koulibaly, Hysaj; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (75′ Verdi); Milik (80′ Ounas), Mertens. A disp: Ospina, Karnezis, Chiriches, Ghoulam, Diawara. All.: Carlo Ancelotti

Arbitro: Daniele Chiffi (Padova)

Marcatori: 19′ Zielinski (N), 36′, 73′ Milik (N), 82′ Ounas (N)

Ammoniti: Rigoni, Gagliolo (P) Milik (N).

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime news

Potrebbe interessarti

In evidenza

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com