L’Azienda di “ZURIGO” che tifa Napoli

 

Ernesto Scotti: «La mia Invu tiferà Napoli a Zurigo. Insigne  Uomo immagine»

A pochi giorni dalla doppia sfida tra Napoli e Zurigo, abbiamo raccolto le dichiarazioni del dirigente dell’Invu, azienda ottica svizzera che rientra nella schiera degli sponsor della SSC Napoli.

Invu è sponsor del Napoli: da quanti anni portate avanti questa partnership e perché avete scelto proprio la società azzurra?

«Portiamo avanti questa partnership dal 2013, la motivazione è legata al fatto che io, in passato, ero amministratore delegato della Polaroid ed anche allora scegliemmo il Napoli. Quindi abbiamo deciso di portarla avanti anche con la mia nuova azienda, che è la Swiss Eyewear Group. E’ una collaborazione che funziona molto, il Napoli ha un seguito importante di tifosi e gli stessi nostri clienti ottici apprezzano questa sponsorship».

La vostra è un’azienda in forte espansione, quanto conta pubblicizzarla in un contesto che attrae la media di 45mila spettatori? E mi riferisco al San Paolo.

«Noi siamo presenti in tutto il mondo. Il Calcio Napoli rappresenta, per quanto riguarda la realtà locale campana, una forte attrattiva. E quindi per noi, che non sponsorizziamo peraltro soltanto il calcio, è importante. Il Calcio Napoli, al di là dei 45mila spettatori medi, ha una risonanza importante a livello mondiale: abbiamo dei clienti che, dalla Russia, vengono a vedere le partite degli azzurri. Questo è uno degli aspetti che ci spinge a continuare con questa sponsorizzazione».

 

La sede della vostra azienda si trova a Zurigo, il Napoli sarà impegnato proprio contro la squadra locale nel prossimo turno di Europa League. Sarà una sfida particolare per lei, napoletano di nascita e svizzero per questioni lavorative.

«Sì, tant’è che tutti noi che lavoriamo nella sede centrale andremo a vedere la partita allo stadio».

Utilizzate materiali innovativi ed adottate tecniche all’avanguardia: qualcosa di simile a quanto fanno gli allenatori, in continuo aggiornamento per cercare di ottenere i risultati migliori. Ancelotti sarebbe un testimonial perfetto?

«Sì, anche se noi non amiamo avere testimonial per quanto riguarda la nostra strategia di marketing. Puntiamo tantissimo sulla tecnologia e sui materiali innovativi, però preferiamo puntare direttamente sul dialogo con il consumatore finale, attraverso strategie digitali. Siamo molto forti sulla comunicazione digitale, attraverso il nostro sito, i canali digitali specializzati ed i social network».

Se in futuro dovesse cambiare la vostra strategia di marketing, ci sarebbe un calciatore del Napoli su cui puntereste?

«La nostra azienda porta avanti un messaggio di coerenza e appartenenza al segmento dell’occhialeria di alto livello, caratterizzato da un rapporto qualità-prezzo molto alto. Quindi, se penso alla coerenza nel mondo del Calcio Napoli, mi viene in mente Insigne  è  legato alla maglia e alla città  Potrebbe essere lui il nostro uomo immagine

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime news

Potrebbe interessarti

In evidenza

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com