L’Arsenal “strapazza”il Napoli, all’Emirates è 2-0

La partita di Londra finisce con gli inglesi con un piede in Semifinale e gli azzurri con l’obbligo di cercare un’impresa al San Paolo. L’Arsenal batte 2-0 un Napoli deludente ed in palese debito di ossigeno. Gli uomini di Emery creano occasioni a raffica e mettono a nudo tutti i limiti dei partenopei. I padroni di casa scendono in campo con un 3-4-1-2 con Cech, Sokratis, Koscelny, Monreal, Maitland-Niles, Ramsey, Torreira, Kolasinac, Ozil, Lacazette Aubameyang. Ancelotti, nel 4-4-2, sistema Meret, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Mario Rui, Callejon, Fabiàn, Allan, Zielinski, Insigne Mertens. L’avvio è tutto di marca britannica con gli ospiti timorosi e in balia dei padroni di casa. L’ Emirates è gremito ma non mancano i tifosi napoletani, circa tremila, che si rendono, però, subito conto che la serata sarà di sofferenza. All’8′ un sinistro di Maitland-Niles è respinto in spaccata da Koulibaly davanti a Meret. Sembrerebbe la fisiologica sfuriata iniziale di chi è tra le mura amiche ma, in realtà è molto di più. Lo si capisce al 15′ quando arriva il gol dell’Arsenal con Ramsey con un destro in diagonale in area dopo l’ennesimo errore di Mario Rui in fase di impostazione. Successivamente a sbagliare è Fabian Ruiz; ne approfitta Torreira che di sinistro raddoppia al 25′ grazie ad una fortuita deviazione di Koulibaly. Il Napoli è irriconoscibile e i Gunners hanno la partita in pugno.
Al 37′ arriva un destro di Ramsey in diagonale dalla destra, Meret respinge e salva i suoi.
Al 39′ Aubameyang si libera al tiro ma una gran parata di Meret in due tempi evita il peggio. Nonostante ciò, proprio al
45′, gli azzurri potrebbero cambiare le sorti dell’incontro: un cross di Callejon libera il destro di Insigne tutto solo in area ma Lorenzo spara la palla alta. La grande occasione per il Napoli tiene vive le speranze azzurre per il secondo tempo. Nella ripresa, in effetti, le cose migliorano e al 53′ un colpo di testa di Koulibaly spaventa Cech.
Al 59′, però, ci vuole un altro volo del portiere del Napoli sulla botta di Ramsey per scongiurare il crollo napoletano. Al 66′ entra Milik per Mertens, mal servito e mai pericoloso.
Un minuto più tardi, al 67′, Emery fa un doppio cambio: entrano Mkhitaryan e Iwoby per Lacazette e Ozil.
Il Napoli non riesce proprio a incidere, tutti rendono al di sotto delle attese e il centrocampo risulta nullo. Allora, al 69′, si vede ancora una prodezza di Meret che salva su Maitland-Niles che al volo tira a botta sicura. Tuttavia, come nel primo tempo, anche nel secondo gli azzurri confezionano un’occasione d’oro che potrebbe riaprire i giochi ma, al 72′, Zielinski, su cross di Insigne, alza troppo la mira da pochi metri davanti al portiere
Al 77′ entra Elneny per Torreira, ex centrocampista della Sampdoria e protagonista della serata. L’Arsenal attacca ancora e all’81’ un destro in girata di Ramsey in area va alto di poco. Anche Ancelotti, che ha però gli uomini contati, tenta il doppio cambio e all’82’ fa entrare Younes e Ounas per Insigne e il deludente Fabian.
Dopo qualche tentativo velleitario dei nuovi entrati l’arbitro fischia la fine che sancisce il trionfo inglese e getta il Napoli nello sconforto. Tra sette giorni servirà un miracolo per sovvertire la situazione.

IL TABELLINO:

Arsenal-Napoli 2-0

Arsenal (3-4-1-2): Cech; Papastathopoulos, Koscielny, Monreal; Maitland-Niles, Torreira (32′ st Elneny), Ramsey, Kolasinac; Ozil (22′ st Mkhitarian); Aubameyang, Lacazette (22′ st Iwobi). A disp.: Leno, Mustafi, Guendouzi, Denis Suarez. All.: Emery

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz (38′ st Ounas), Zielinski; Mertens (21′ st Milik), Insigne (37′ st Younes). A disp.: Ospina, Malcuit, Ghoulam, Chiriches. All.: Ancelotti

Arbitro: Undiano Mallenco (Spagna)

Marcatori: 15′ Ramsey (A), 25′ aut. Koulibaly (A)

Ammoniti: Hysaj (N)

 

 

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime news

Potrebbe interessarti

In evidenza

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com