Il Napoli rovina la festa al Marsiglia, è 0-1 al Velodrome

In un clima tutt’altro che amichevole, gli azzurri, dopo aver steso il Liverpool, vincono anche in Francia. Marsiglia-Napoli finisce 0-1 dopo una sfida accesa e con tanti colpi scorretti dei transalpini.
Al Velodrome Villas Boas manda in campo i biancoazzurri col 4-3-3 con Mandanda, Sakai, Caleta-Car, Kamara, Amavi, Sanson, Strootman, Chabrolle, Sarr, Payet e Radonjic.
Carlo Ancelotti
ribatte col 4-2-3-1 con Meret, Hysaj, Manolas, Luperto, Ghoulam, Elmas, Fabian Ruiz, Callejon, Mertens, Insigne e Milik.
Gli ospiti esibiscono la seconda divisa, un insolito quanto discutibile completo verde.
In avvio sono i francesi ad essere aggressivi e propositivi per non sfigurare al cospetto del loro pubblico, accorso in massa in occasione del “compleanno” del club.
Passata la mini sfuriata marsigliese emerge la qualità del Napoli che diventa padrone del campo con la sua squadra piena di qualità e proprietà di palleggio.
Così, dopo il guizzo al 6′ di Chabrolle, che tira alto, arriva una grande occasione per il Napoli.
All’ 11′ c’è un puntuale inserimento di Callejon a destra che crossa per Insigne che tira di sinistro ma  Mandanda salva i suoi.
Fabian, appena rientrato in gruppo, spara alto al 13′.
Al 23′ un destro di Chabrolle è potente ma impreciso e va fuori.
Kamara, alla mezz’ora, tenta il tiro ma Meret blocca il pallone.
Al 38′ sale in cattedra la vecchia guardia azzurra con Insigne che pesca Callejon sul secondo palo, lo spagnolo tocca di prima al volo per l’accorrente Mertens che infila Mandanda e porta in vantaggio il Napoli.
Nella ripresa inizia la girandola dei cambi.
Al 46′ entrano Germain per Sarr e Alvaro per Kamara mentre tra i partenopei entrano Mario Rui per Ghoulam, Gaetano per Fabian, Chiriches per Manolas, Maksimovic per Luperto, Younes per Milik e Verdi per il convincente Elmas.
La partita, però, si incattivisce con l’OM che non ci sta a perdere e tira calci a tutta forza.
Il Napoli non si disunisce e, anzi, sfiora il bis al  57′ con un colpo di testa di Younes.
Proseguono i cambi. Al 60′ entra Sertic per Chabrolle, al 70′ entra Lihadj per Radonjic e al 71′ va in campo Di Lorenzo per Mertens. La sfida sembra, però, non aver nulla più da offrire.
Al 77′ entra Rocchia per Amavi e all’86’  entra Abdallah per Sakai.
Dopo quattro minuti di recupero la partita si chiude con il Napoli vittorioso e pronto alla tournée americana.

IL TABELLINO:

Marsiglia-Napoli 0-1

Napoli (4-2-3-1) Meret, Hysaj, Manolas (Chiriches), Luperto (46′ Maksimovic), Ghoulam (46′ Mario Rui), Callejon, Elmas (46′ Verdi), Fabian Ruiz (46′ Gaetano), Insigne, Mertens (71′ Di Lorenzo), Milik (46′ Younes). All.Carlo Ancelotti

Marsiglia (4-3-3) Mandanda, Sakai (86′ Abdallah), Caleta-Car, Kamara (46′ Alvaro), Amavi (77′ Rocchia), Sanson, Strootman, Chabrolle (60′ Sertic), Sarr (46′ Germain), Radonjic (70′ Lihadj), Payet. All. André Villas-Boas

Arbitro: Pignard (Francia)
Marcatori: 38′  Mertens
Note: ammoniti Sakai, Payet, Mertens, Maksimovic

 

 

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime news

Potrebbe interessarti

In evidenza

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com